La comodità di utilizzare due monitor

doppio-monitor
Entrando per la prima volta in un’azienda, dove i dipendenti utilizzano già due monitor per lo stesso pc, la mia impressione iniziale è di trovarmi in una ditta con una buona base di partenza informatica.

Ai dipendenti che utilizzano il secondo monitor, chiedendo un feedback, ricevo risposte piene di entusiasmo dove viene evidenziata l’utilità e la comodità di utilizzo. Per chi lavora costantemente con il PC e vuole  migliorare la qualità e la produttività con un investimento minimo dal rapido risultato, non può che essere questa la prima soluzione da adottare.

Provando a costificare il tutto, il 2° monitor ha un costo indicativo di 100€. Considerando una giornata di 8 ore lavorative al pc, si avrà un recupero medio di un’ora di produttività al giorno.

Dunque, in una settimana ammortizzeremo il costo del monitor (in due settimane se si vuole stare alti contando mezz’ora al giorno).
doppiomonitor
Esempio: L’azienda A non dispone di automatismi per l’import automatico nel proprio gestionale ERP degli ordini cliente. Arriva tramite mail un ordine in formato pdf: l’operatore che dispone di due monitor avrà la comodità di visualizzare la mail e l’ordine del cliente su un monitor e registrare l’ordine direttamente utilizzando il secondo monitor. Probabilmente dovrà ugualmente stampare l’ordine ma il lavoro sarà senza alcun dubbio più immediato e con un minore margine d’errore. Invece se l’operatore disponesse di un solo monitor è facile dedurre che l’operazione sarà più meccanica (chiudi, apri, trascrivi..ecc). In conclusione, utilizzando il PC pochi minuti al giorno non è necessario utilizzare due monitor, ma se si utilizzano diversi programmi nello stesso momento, è evidente quanto tempo si può risparmiare utilizzando due monitor e quanto questo semplifica il lavoro.

Caso reale: In un ufficio, ad un’impiegata è stata data la possibilità di lavorare con due monitor. In un paio di giorni si è abituata a questa configurazione. Le ho chiesto come andava e lei, molto soddisfatta, mi ha detto che così lavorava molto meglio.
Dopo qualche mese in questa ditta è arrivato un nuovo collaboratore e per dotarlo rapidamente di un terminale, gli è stato dato un monitor dell’impiegata. Lei “disperata” ha chiesto e ottenuto di avere nuovamente un secondo monitor. Il datore di lavoro ha capito la validità di questa configurazione e ha dotato anche gli altri dipendenti del secondo monitor.

Per chi non ha mai utilizzato due monitor: Muovendo semplicemente il cursore è possibile spostarlo da un monitor all’altro come se spostando la visualizzazione di un programma sull’altro monitor alla successiva apertura questo programma si aprirà in automatico sull’ultimo monitor selezionato.

Per gli occhi: Si raccomanda di utilizzare due monitor con la stessa risoluzione.